Zatozte borrokara eta bat egin bataila luze honetan litekeen kausarik zintzoenaren alde: gizon-emakumeen askapena

Bob Dyle

Hemen zaude

Italiako EHL-en sarearen komunikatua: Lander askatu!

Landerren kasua salatzeko eta honen inguruko informazioa zabaltzeko Italiako EHL-eko kideek blog bat sortu dute

Liberta immediata per Lander Fernández!

La Digos ha arrestato a Roma il basco Lander Fernandez.
Alcuni uomini incappucciati lo hanno sequestrato sotto casa, pistole alla nuca, dopo mesi di pedinamenti minacciosi e per nulla dissimulati da parte di agenti "di sicurezza" spagnoli.
Attualmente Lander è stato trasferito al carcere di Regina Coeli dopo che gli hanno notificato un mandato di cattura internazionale, emesso appena ieri.

La velocita della cattura dopo l'emissione del mandato parla da sola: Lander conduceva la sua vita normale e alla luce del sole nella sua casa -occupata- a Roma, e le polizie spagnola e italiana se lo sono andati a prendere quando hanno deciso. Già così, l'accusa di "terrorismo" risulta ridicola; Doppiamente ridicola, se aggiungiamo che Lander è già stato arrestato numerose volte con accuse analoghe, ha scontato anni di carcere, e alla fine è sempre stato liberato.

Ma la persecuzione della magistratura spagnola contro gli attivisti baschi non conosce sosta, ne confini.
In quesa fase di cambiamento politico per il Paese Basco, lo stato spagnolo prosegue per la via della negazione e riconferma la sua scelta di guerra contro Euskal Herria, nel vano tentativo di annichilire il Movimento Basco.
La persecuzione contro Lander, così come i minacciati arresti a livello internazionale di altri esponenti baschi, rientrano appieno in questa politica di negazione, che è completamente evidente sul territorio basco, e che identifica come nemico da annichilire chiunque non accetti silenziosamente lo status quo dell'occupazione.

Come comitati di amicizia col Paese Basco, vogliamo esprimere la massima solidarietà con Lander Fernandez, con i suoi familiari, con il Movimento basco, e ci impegneremo perchè non sia possibile dissimulare col silenzio e la "informazione" di regime questo ennesimo attacco, perpetrato con un coordinamento internazionale ormai assodato, contro ai diritti del popolo basco.

LANDER LIBERO !
LIBERTA' PER TUTTE E TUTTI I PRIGIONIERI POLITICI !
LIBERTA' PER IL PAESE BASCO !

Rete EHL Italia
(Euskal Herriaren Lagunak - Amiche e amici del Paese Basco)

Gehitu iruzkin berria